lunedì 15 febbraio 2021

LA MOLISANA VICINA AI SUOI DIPENDENTI E AI RISTORATORI DELLA REGIONE

 Campobasso, 15 febbraio 2021

Le storie speciali nascono da ingredienti semplici



Le storie speciali nascono da ingredienti semplici”, è racchiuso in queste parole il senso dell’iniziativa del pastificio La Molisana che, non avendo potuto condividere, come sempre, l’inizio dell’anno nuovo con i suoi dipendenti, ha deciso di regalare loro un pranzo in un ristorante della regione così da dare un po' di ossigeno alla categoria che, come sappiamo, è tra i segmenti più in difficoltà in questa delicatissima fase che il paese sta vivendo. Un doppio regalo potremmo definirlo: un piacevole momento conviviale per i 300 dipendenti più un accompagnatore, 600 pasti dunque, e un aiuto al contempo ai ristoratori.
Vicinanza quindi ai lavoratori che, anche in piena pandemia hanno dimostrato attaccamento al lavoro, garantendo la produzione in fabbrica e continuando ad impegnarsi senza sosta e vicinanza, nello stesso tempo, alla ristorazione del Molise che vive sulla propria pelle il momento di grosso disagio economico legato alla pandemia non potendo lavorare come vorrebbe e vedendo diminuire sensibilmente i propri ricavi. “Le storie speciali nascono da ingredienti semplici”, dicevamo all’inizio: ciascuno nel suo piccolo può tendere una mano e fare molto. La Molisana vuole così festeggiare l’Amore e con l’ultima grafica pubblicitaria ha voluto tendere la sua mano. Quella della solidarietà, dell’abbraccio forte, sincero, verso il suo territorio. 


mercoledì 3 febbraio 2021

ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI: "SUBITO I VACCINI O ABBANDONIAMO L'UNITÀ DI CRISI REGIONALE"

Campobasso, 3 febbraio 2021

Vaccinazioni anche per chi, pur operando al di fuori del contesto ospedaliero, quotidianamente è esposto al rischio contagio. No a discriminazioni, ma sicurezza per operatori e pazienti.

È quanto sono tornati a chiedere gli esponenti dell’Ordine dei medici chirurghi e degli odontoiatri della provincia di Campobasso che hanno fatto sapere di avere intenzione di abbandonare l’Unità di Crisi regionale se non saranno accolte le proprie istanze.

Nella conferenza stampa di questa mattina, 3 febbraio 2021, il presidente dell’Ordine, Carolina De Vincenzo, il vicepresidente e il rappresentante degli Odontoiatri, Domenico Coloccia hanno nuovamente ribadito l’importanza di non discriminare medici e odontoiatri a cui, sin dall’inizio della pandemia, è stata chiesta responsabilità.

È necessario garantire agli esponenti di questo Ordine professionale di operare in sicurezza anche se fuori dalle mura ospedaliere. Sicurezza per sé, ma soprattutto per i pazienti”, hanno detto durante l’incontro odierno.












martedì 26 gennaio 2021

L'UCSI MOLISE ELEGGE I PROPRI DELEGATI E PROGRAMMA LE NUOVE INIZIATIVE

 Campobasso 26 gennaio 2021

Lo scorso 19 gennaio si è riunita in modalità online l’assemblea UCSI Molise.

All’incontro, presieduto dalla presidente Rita D'Addona, hanno partecipato Enrica Cefaratti (vicepresidente e consigliere nazionale Ucsi), Celeste Barbato membro del direttivo, Giancarlo Carlone (segretario), Fabiana Abbazia (tesoriere). Inoltre hanno partecipato i soci Lidia Di Pasquale e Luigi Calabrese che sono stati designati all’unanimità quali delegati per il prossimo congresso Nazionale UCSI.           Nell’intervento introduttivo la presidente Rita D’Addona ha ribadito il ruolo che può svolgere l’UCSI Molise sul territorio regionale. Ruolo che, terminata la fase critica della pandemia, potrà essere di slancio al cammino intrapreso sin dal primo mandato, quando, si potranno concretizzare idee e ipotesi di programmazione messe sul tavolo “virtuale” di confronto. Nella programmazione a breve termine non mancherà l’organizzazione di corsi di formazione giornalistica (online) per il conseguimento di crediti formativi che si terranno già a fine febbraio in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti del Molise e altre realtà del settore. Incontri di formazione che saranno incentrati su tematiche care all’UCSI come il giornalismo di prossimità, il linguaggio dell’arte nella comunicazione e “l’arte di comunicare”. Inoltre, la promozione del Dante dì in occasione dei 700 anni dalla morte di Dante (2021) e, infine, un incontro di formazione programmato a maggio in occasione della Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali dal tema “Vieni e vedi”. Nel corso dell’assemblea si è fatto cenno al volume prodotto in collaborazione con UCSI Nazionale “Pandemie mediali” di Vania De Luca e Marica Spalletta per il quale si vorrebbe dedicare un incontro di promozione e di studio. In occasione della festa del patrono dei giornalisti, Francesco di Sales, UCSI Molise ha promosso una iniziativa televisiva con interviste alla realtà dell’informazione ecclesiale, una rubrica televisiva di approfondimento dedicata al tema e a margine del Tg dell’emittente interregionale Molise e Abruzzo TRSP un commento/servizio al fine di diffondere e di promuovere il messaggio di Papa Francesco ”Comunicare incontrando le persone come e dove sono".UCSI Molise lo farà in modo diffusivo, virtualmente, per incontrare quei luoghi “periferici”, dentro le case, in una camera di ospedale, in un luogo di lavoro, nel box del metronotte, nella casa di risposo degli anziani per accompagnare – anche come un sottofondo - piccoli frammenti di pensieri che aiuteranno a riaccendere la luce della speranza.

sabato 23 gennaio 2021

MCL CAMPOBASSO E MCL ABRUZZO & MOLISE SALUTANO ANTONIO DI MATTEO NUOVO PRESIDENTE NAZIONALE

Campobasso, 23 gennaio 2021

A  Roma il Consiglio Generale del Movimento Cristiano Lavoratori  ha eletto Antonio Di Matteo, nuovo Presidente Nazionale.           


Un incarico di prestigio che premia il lungo lavoro svolto per decenni nel mondo del volontariato di ispirazione cattolica.     
                  
Antonio Di Matteo è  stato, infatti, nel corso degli anni alla guida del Mcl Abruzzo, prima degli incarichi nazionali prestigiosi: da Amministratore e Vice Presidente Vicario Mcl, alla Presidenza dell'Ente di Formazione (Efal), al C.d.A. dell'Enpals, e a Consigliere del CNEL. Inoltre Di Matteo  ha fatto parte di importanti organismi nazionali ed internazionali, come Membro del Forum nazionale del Terzo settore e come Vice Presidente dell'Unione Europea dei Lavoratori Democratici Cristiani. 
Carica che ricopre tuttora. Questo dopo gli impegni giovanili sia in campo politico, che amministrativo, nella sua natia Avezzano  (Aq). Oggi l'elezione ai vertici di un Movimento fortemente radicato in Italia ed all'estero, sempre a sostegno del riformismo solidale e sussidiario di ispirazione cristiana, al fine di ridare voce al diritto al lavoro dignitoso e sicuro, specie per i giovani e  le donne. 
Di Matteo ha contribuito in modo decisivo anche alla riorganizzazione del MCL Molise, partecipando come delegato nazionale anche all’ultimo congresso territoriale. L’MCL Molise oggi conta 10 Circoli in Molise, 13 centri di raccolta e  la sede regionale di CAF e Patronato.  Sono attivi, inoltre,  anche altri Enti di Servizio:  l’ALS Associazione Lavoratori Stranieri,  l’Ente di Formazione Professionale  EFAL Mcl e l’Entel che si occupa di Turismo e Tempo libero.
 
 

mercoledì 20 gennaio 2021

GRAN TOUR ALTO MOLISE CON TANTA NEVE,SOLE E LEGGERA BREZZA.

 Campobasso, 19 gennaio 2021

Giornata incantevole,dopo abbondante nevicata, sole splendido, luce intensa, leggera brezza, condizione ottimale per un reportage coi fiocchi. A cura di @ginocalabrese e @leonardolombardi.

                                             GUARDA IL VIDEO



Partiti da Campobasso attrezzatura al seguito e collaborazione fattiva di @leonardo toccata e fuga in alto Molise. Prima tappa Agnone ad Agnone , sosta all'antica pontificia fonderia dei fratelli Marinelli, maestri campanari dall'anno 1000 , accoglienza fraterna e foto di rito. Di seguito visita allo storico caseificio della famiglia Di Nucci casari in Agnone dal 1660.                  Il nostro tour è poi proseguito alla volta di Capracotta per godere della bellezza paesaggistica delle sue montagne innevate. Paesaggi incantevoli, resi ancor più belli dalla luce della neve appena caduta, il tutto in un silenzio assoluto, rotto solo dal sibilo del vento. Alto Molise, terra del buon cibo e degli artigiani veri in una cornice paesaggistica da mozzafiato il tutto condito da una pace oramai sconosciuta.



lunedì 11 gennaio 2021

IL QUESTORE DI CAMPOBASSO HA PRESENZIATO ALL’ARRIVO DEI VACCINI ANTICOVID PRESSO L’OSPEDALE “CARDARELLI”

 Campobasso, 11 gennaio 2021

Continua l’impegno delle forze di polizia nell’ambito della campagna di profilassi vaccinale anticovid.

Anche in provincia di Campobasso viene costantemente garantita la sicurezza nel trasporto dei vaccini destinati ai presidi sanitari territoriali.

Questa mattina nuove dosi di vaccino provenienti dalla provincia di Chieti sono giunte presso l’ospedale “Cardarelli” scortate da personale della Polizia Stradale. 

All'arrivo era presente anche il Questore di Campobasso Giancarlo CONTICCHIO, che ha avuto modo ancora una volta di esprimere al Direttore Generale dell’ASREM Oreste FLORENZANO, anch’egli presente, il proprio plauso per l’impegno e la dedizione con cui i medici e gli operatori sanitari stanno affrontando l’attuale fase dell’emergenza da Covid-19, complimentandosi al contempo con la dottoressa SISTO, Direttore della farmacia del locale ospedale, per l’operato e la cura con cui il proprio personale provvede alle operazioni di consegna e custodia dei vaccini.

Nell’occasione, il Questore CONTICCHIO, accompagnato anche dal Dirigente della Sezione Polizia Stradale di Campobasso Marco GRAZIANO e dal Medico Superiore della Polizia di Stato Pietro LIOTTI, Referente regionale della campagna vaccinale per il personale della Polizia di Stato, ha rappresentato al Direttore Generale dell’ASREM la disponibilità del personale medico e del personale tecnico sanitario della Polizia di Stato che opera in regione a fornire il proprio contributo nelle attività di somministrazione del vaccino anticovid in favore della popolazione residente in Molise. Tale proposta di collaborazione è stata accolta con vivo apprezzamento sia dal Direttore Generale FLORENZANO e che dal Presidente della Giunta Regionale Donato TOMA.

giovedì 7 gennaio 2021

NUOVO DIRETTORE DELL’UNITÀ DI RADIODIAGNOSTICA DEL GEMELLI MOLISE: IL PROFESSOR ROBERTO IEZZI

 Campobasso, 7 gennaio 2020

Si occupa principalmente di radiologia diagnostica ed interventistica in ambito cardiovascolare ed oncologico. E’ uno dei maggiori esperti del settore e rappresenta un opinion leader di rilievo internazionale.

Il prof. Roberto Iezzi è il nuovo Direttore dell’Unità Operativa complessa di Radiodiagnostica del Gemelli Molise. Attualmente, ricopre il ruolo di Responsabile dell'Unità di Radiologia Interventistica presso la Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli di Roma ed è docente dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.
Pur garantendo una presenza costante al Gemelli Molise, continuerà la collaborazione presso il prestigioso Policlinico romano garantendo la condivisione di saperi clinici e di ricerca. 
Si occupa principalmente di radiologia diagnostica ed interventistica in ambito cardiovascolare ed oncologico. E’ uno dei maggiori esperti del settore e partecipa in qualità di relatore a congressi ed eventi scientifici di rilievo internazionale.
E’ sposato con una figlia, ama viaggiare e trascorre il tempo libero con gli amici. Appassionato di musica si è diplomato al Conservatorio in violino.