mercoledì 11 settembre 2019

CAMPOBASSO: MAGNOLIA, PRESENTAZIONE TRA COLORI E TANTA PASSIONE PER UN SOGNO ENTUSIASMANTE

Campobasso, 11 settembre 2019


Il plauso di coach Capobianco e l’omaggio speciale per il tecnico delle campobassane Mimmo Sabatelli.
Sul palco le ragazze hanno evidenziato ognuna le proprie volontà per il torneo che verrà.
Una serata di colori e sorrisi, di sapori e condivisione. Di valori, cuore e testa. Un viaggio a tutto tondo nel mondo Magnolia. Come da tradizione, il ‘Galà di presentazione’ della formazione campobassana ha rappresentato un momento di grande spessore nell’avvicinamento alla stagione per il team rossoblù già pienamente in clima campionato.
RIBALTA UNDER Ad aprire una serata dagli infiniti colori è stata la prosecuzione degli applausi tributati al roster under 16 femminile della Magnolia Cestistica Campobasso vincitore dell’Adriatic Pink Cup a Giulianova. 
Il gruppo rossoblù è stato chiamato sul palco da Michaela Marcaccio, responsabile dell’ufficio stampa del club e presentatrice della prima parte della serata, assieme al tecnico Andrea Anzini e al dirigente responsabile Mauro Moffa. Il coach ha sottolineato come questo successo sia un premio di tutto rilievo dopo appena due settimane di lavoro. Dal canto suo, il dirigente del vivaio ha sottolineato l’aspetto di crescita di un gruppo che può dare un futuro al progetto dei #fioridacciaio.
MOMENTO PROTOCOLLARE Un progetto i cui contorni sono stati ulteriormente evidenziati dall’intervento di Antonella Palmieri, il presidente del club campobassano, che ha aperto la fase dei discorsi protocollari La numero uno del club ha incentrato il suo intervento su tre cardini: quello della prima squadra con l’intento di migliorare quanto di buono fatto nella scorsa stagione, quello di un vivaio che vuol crescere ulteriormente sia per qualità che per quantità e di un percorso valoriale basato sul rispetto, sulla voglia di dare il massimo, sulla cooperazione e sul rifuggire la cultura degli alibi, assumendosi la responsabilità in ogni circostanza e puntando a dare il proprio mattoncino in una costruzione complessiva.
Fondamenta solide, al pari dell’entusiasmo, cui si è ispirato, nel suo intervento, il coach venafrano Andrea Capobianco, il commissario tecnico dell’Italbasket maschile under 20, che ha ricordato il cuore di un gruppo che, nel ricordo di quanto fatto dalle proprie compagne nella scorsa stagione, metterà ancora più determinazione in campo, forte delle indicazioni e dell’esempio del proprio coach Mimmo Sabatelli, cui, al termine del proprio evento, l’allenatore pentro ha donato la lavagnetta tecnica della Fiba ricevuta in omaggio in occasione dei Mondiali under 19 del 2017 in Egitto, concluso con uno storico argento per gli azzurri.
Il delegato del comitato regionale molisano della Federbasket Marco Lombardi ha poi sottolineato l’aspetto di continuità alla base del percorso del team rossoblù. 
Dall’aspetto sportivo la declinazione della serata è passata al fronte istituzionale. Il governatore della regione Toma ha sottolineato come, nella sua visione, il basket in regione sia strettamente connesso al fenomeno Magnolia, l’assessore regionale allo sport Niro si è invece intrattenuto sui programmi regionali triennali di settore, augurando alla squadra di portare in alto il nome del territorio non solo in Italia, ma in prospettiva futura anche in Europa.
Da Palazzo Vitale l’itinerario della serata di gala ha poi toccato Palazzo San Giorgio con la casa municipale rappresentata, in contemporanea sul palco, dall’assessore allo sport Luca Praitano e dal sindaco Roberto Gravina. Il primo ha sottolineato la volontà dell’istituzione di lavorare a stretto contatto coi singoli team. Gravina si è soffermato sulla positività e sull’eccellenza del percorso Magnolia, assicurando la sua presenza già alla prima di campionato del prossimo 28 settembre contro San Giovanni Valdarno.
A tirare le fila del discorso il presidente del Coni Molise Guido Cavaliere, pronto a tessere un ritratto vivido delle peculiarità del lavoro portato avanti dal club cestistico in rosa del capoluogo di regione. E. dal palco, tra l’altro, è stato letto anche il messaggio inviato al club dal presidente della Lega Basket Femminile Massimo Protani.

CAMPOBASSO PER LO SPORT Cerniera di serata la presentazione del quadrangolare ‘Campobasso per lo sport’ in programma venerdì e sabato al PalaVazzieri con gara il primo giorno alle 18.30 e alle 21, mentre il secondo alle 18 e alle 20. Un evento – quello curato dall’Ennebici – che tra i suoi partner istituzionali avrà il comune di Jelsi, la cui presenza sul fronte della promozione turistica con la valorizzazione delle sculture di grano e delle traglie di Sant’Anna ha rappresentato l’ideale momento di passaggio dalla fase istituzionale a quella sportiva.
SOTTO L’ALA DEI #FIORIDACCIAIO Qui, con gran cerimoniere il telecronista ufficiale del club (quel Francesco Brunale conosciuto anche come ‘the voice’ dalla tifoseria rossoblù), in un ritmo serrato con applausi e tanti sorrisi sul palco è prima salito il coach Mimmo Sabatelli, spalla per le domande tecniche dello stesso presentatore. Poi ad emergere sono state l’emozione delle giovanissime Alessandra Falbo, Giorgia Amatori e Federica Del Bosco (l’under argentina che tornerà ora in patria per completare il proprio percorso di studi e rienterà in Italia a metà ottobre), l’orgoglio per il confronto di Elena Sammartino, la volontà di Lucia Di Costanzo, la conoscenza a tutto tondo del torneo di Rachele Porcu, la vicinanza alla causa di Emilia Bove, la sostanza di Elisa Mancinelli, la voglia di proseguire il proprio percorso di crescita da parte di Parthena Chrysanthidou, la gioia di essere in una vera e propria famiglia da parte di Camille Giardina, l’esperienza di Carolina Sanchez, la voglia di proseguire su quanto fatto nella scorsa stagione di Sofia Marangoni ed il legittimo orgoglio del capitano Roberta Di Gregorio, prologo alla salita sul palco dell’intero staff tecnico con tanto di foto di gruppo in favore della schiera di tanti fotografi presenti all’evento al pari di numerosi cronisti e di diverse telecamere.
CLIMA DI FESTA A chiudere l’evento il momento conviviale con un delizioso pasta party griffato La Molisana con tanto di torta finale per completare la festa tra musica, balli e voglia di proiettarsi con forza sugli impegni che verranno.






martedì 10 settembre 2019

CAMPOBASSO: MORTALE IN CONTRADA TAPPINO

Camppobasso, 10 settembre 2019

Fiat Multipla con due persone a bordo si ribalta. 


Personale dei Vigili del Fuoco di Campobasso è intervenuto, nella tarda serata di ieri, in Contrada Tappino, per un incidente stradale che ha coinvolto un’autovettura, FIAT Multipla. 
A bordo due persone, marito e moglie. 
Sul posto, insieme al personale sanitario del 118 si prestavano i soccorsi. Purtroppo il conducente G.I. di 44 anni residente a Campobasso, è deceduto.
I Vigili del Fuoco procedevano alla messa in sicurezza dell’autovettura per permettere alla Polizia di effettuare i rilievi incidentali di prassi.


sabato 7 settembre 2019

INCIDENTE NEI PRESSI DI BOJANO: TRE AUTO E SEI PERSONE FERITE

Campobasso, 7 settembre 2019

Incidente stradale, intervengono i VVf di Campobasso.


I Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Campobasso sono intervenuti intorno alle ore 1.45 di questa notte per un incidente stradale avvenuto, nel territorio del Comune di Bojano, sulla SS 17 al Km. 208.200. Nel sinistro sono coinvolte tre autovetture e sono rimaste ferite sei persone, tutte trasportate in ospedale dalle ambulanze del 118. Sul posto, per stabilire le cause dell’incidente e per i rilievi incidentali di prassi i Carabinieri di Bojano.

venerdì 6 settembre 2019

MAGNOLIA, NUOVO APPUNTAMENTO SUL PARQUET: LE CAMPOBASSANE OSPITI DEL VITERBO

Campobasso, 6 settembre 2019

Sul versante rossoblù spettatrici la pivot Di Costanzo e l’esterna statunitense Giardina. Porcu stringe i denti. Il riferimento di coach Sabatelli: «Occasione di valutazione e di analisi delle prospettive»


Un antipasto di quello che sarà il quindicesimo (ed ultimo) match del girone d’andata nella terza stagione nel girone Sud dell’A2 femminile per i #fioridacciaio. Nel primo sabato del mese di settembre, La Molisana Magnolia Campobasso viaggia alla volta di Viterbo dove affronterà – con palla a due fissata alle ore 19 sul parquet del PalaMalè – la neopromossa formazione tusciana delle Ants.
INJURY LIST Dalla loro le rossoblù arrivano al test amichevole con un paio di defezioni. Così come la scorsa settimana, non sarà della contesa la pivot Lucia Di Costanzo. Al pari della totem campana, anche l’esterna statunitense Camille Giardina sarà una semplice spettatrice per una botta rimediata in allenamento. A palesare qualche fastidio, inoltre, la playmaker Rachele Porcu, che però dovrebbe rispondere presente all’appello.
WORK IN PROGRESS «Senz’altro – spiega alla vigilia il coach delle magnolie Mimmo Sabatelli – arriviamo al match con un’ulteriore settimana di lavoro alle spalle. I ritmi si vanno diversificando con l’aspetto fisico che sta lasciando il posto ad un’attenzione più marcata all’opera squisitamente tecnica, soprattutto sul versante del nostro gioco. In questi giorni ci siamo dati ulteriori regole sia in attacco che in difesa, il che, tra l’altro, sta facendo emergere degli aspetti senz’altro positivi».
ANTAGONISTA MATRICOLA Al suo primo torneo in A2, il Viterbo punta ad un campionato tranquillo con un roster che ha nella lunga lettone Veinberga la propria straniera. Da registrare peraltro il rientro, nel capoluogo laziale, dell’ala Stoichkova e l’arrivo di innesti del calibro di Gaia Cirotti e Giulia Grimaldi in un organico che, alla propria base, ha il cuore del gruppo salito nella seconda serie nazionale.
«Per noi – prosegue Sabatelli – si tratta di un primo test contro una pari categoria, confronto che può rappresentare anche una chiave importante su quelli che saranno gli aspetti su cui puntare la prosecuzione del lavoro».
RISPOSTE ATTESE Nello specifico, i riscontri prioritari – in casa campobassana – hanno una declinazione ben precisa.
«Rispetto allo scrimmage d’apertura del nostro precampionato contro l’under 18 maschile della Cestistica, mi auguro di poter avere qualche certezza in più dal punto di vista difensivo ed una maggiore fluidità in attacco, figlia degli ulteriori dettagli su cui abbiamo lavorato in questi giorni con la speranza di fare ulteriori passi avanti».
VERSO IL QUADRANGOLARE L’appuntamento viterbese, tra l’altro, condurrà nella settimana centrale del precampionato rossoblù: quella con la presentazione ufficiale del team (martedì sera dalle 20.30 presso il Blue Note) e con la terza edizione del quadrangolare ‘Campobasso per lo sport’, il torneo in programma venerdì e sabato al PalaVazzieri.
La speranza – nell’universo Magnolia – è quella di poter avere a disposizione, in quella circostanza, tutto il roster rossoblù.
«L’intento è quello – chiosa coach Sabatelli – anche perché lo staff medico sta valutando i fastidi più rilevanti e verificando i tempi di recupero. Siamo tranquilli e fiduciosi. Se poi non sarà possibile che tutte possano rispondere all’appello sul parquet, l’importante sarà avere l’intero roster a disposizione il prima possibile, soprattutto in prospettiva dell’esordio ufficiale in campionato del prossimo 28 settembre».

domenica 1 settembre 2019

ABELLANAE: ALL’ISTITUTO PILLA LO STILISTA VALERIO FARINA FIRMA IL SUCCESSO DELLA QUINTA EDIZIONE DI FOOD&FASHION

Campobasso, 1 settembre 2019


Dalla terra, alla tavola, alla passerella. L’Istituto Pilla di Campobasso per il quinto anno consecutivo ha centrato il punto. L’edizione ha visto come direttore artistico Valerio Farina e come tema centrale la nocciola.
Di Faby Abbazia
VEDI LE FOTO


Percorsi enogastronomici hanno visto portare in tavola ricotta con miele e granella di nocciole, ottime mezzemaniche con un pesto di basilico e nocciole e carne di vitello condita da nocciole e una salsa dedicata alla Tintilia molisana. 
Dedicato alla ventesima regione anche il dolce: una rivisitazione in chiave molisana del tradizionale ferrero rocher, ricoperto questa volta da nocciole e frutti di bosco. 
12 gli chef della Federazione Italiana Cuochi che, al fianco di Adriano Cozzolino, hanno permesso a tutti i presenti di poter gustare delle vere e proprie prelibatezze dedicate al territorio. 
Il tutto accompagnato da vini molisani, versati nel calice dagli esperti della Fondazione Italiana Sommelier che hanno fornito preziose informazioni sulla tipologia delle diverse etichette.
Un viaggio tra le prelibatezze della tavola condotto tra la magia di numerose performance: trampolieri e trapezisti, musica e danza acrobatica hanno fatto da sfondo al momento food. 
A seguire la parte dedicata al fashion che, in linea con l’Istituto che ha ospitato la manifestazione, è avvenuta su una passerella del tutto naturale.
Qui 12 modelle e modelli hanno presentato le t-shirt del marchio Numero00. Una collezione creata appositamente dallo stilista Farina in occasione dell’evento e tutta dedicata alle nocciole. Insomma, ancora una volta il Pilla e la sua dirigente, Rossella Gianfagna, ha risposto ‘presente’ alla valorizzazione del territorio, attraverso la realizzazione di un progetto che coinvolge il meglio del futuro di questa regione: il mondo della scuola

venerdì 30 agosto 2019

CAMPOBASSO, PALAZZO SAN GIORGIO CS SULL'ACCORDO PER LA GESTIONE DELLO STADIO

Campobasso, 30 agosto 2019

Venerdì 30 agosto, sala Mancini

Questa mattina presso la sala Mancini del Comune di Campobasso, in un'apposita conferenza stampa sono stati illustrati dall'assessore allo sport del Comune di Campobasso, Luca Praitano, e dal presidente della S.S.D. Città di Campobasso,
Raffaele De Francesco, i dettagli dell'accordo sottoscritto per la gestione dello stadio di Selva Piana. Era presente lo Studio Avv. Mancini.

Comune di Campobasso e società sportiva 'Città di Campobasso'  hanno raggiunto l'accordo per la gestione dello stadio di contrada Selva Piana per i prossimi cinque anni. "Un primo passaggio tecnico importante, atteso da anni e mai fino ad oggi finalizzato - ha commentato l'assessore comunale allo Sport, Luca Praitano.